Archivi categoria: Risultati

Alessia Seramondi salta 5.83 mt ai tricolori di Cles e vince nel lungo

Alessia Seramondi (foto Colombo/Fidal)

Ha faticato più del previsto la favorita numero 1 del lungo Cadette ai Campionati Italiani che si sono svolti nello scorso week-end a Cles nel Trentino. Alessia Seramondi dell’Audaces Nave dopo il “peso” dello splendido risultato di 6.14 mt ottenuto prima dei Campionati è riuscita a vincere la gara solo al quinto salto con 5.83 mt. Per l’atleta di Nave è il primo titolo, speriamo di una lunga carriera. Ottimi risultati anche per gli altri atleti bresciani in gara. Partendo da Giulia Bellini della Free-Zone che è riuscita ad agguantare l’argento dei 2000 mt con il tempo di 6:36.21. Di bronzo il Salto in Alto di Irene Romano della Virtus Castenedolo con la misura superata di 1.64 mt. Continua la lettura di Alessia Seramondi salta 5.83 mt ai tricolori di Cles e vince nel lungo

Bedizzole ai Keniani, secondo posto per Gloria Rita Giudici

Il podio maschile (dal blog Bresciamarathon)

Si è svolta domenica 8 Ottobre la 5 Castelli Bedizzole Half Marathon, gara FIDAL di 21.097km, il cui percorso comprendeva i passaggi per Drugolo, Padenghe, Soiano del Lago e Carzago. Partenza e arrivo erano fissati al centro di Bedizzole, a pochi metri dal suo castello. La manifestazione ha goduto di un clima mite e soleggiato, fornendo delle condizioni ottimali per i 423 atleti giunti all’arrivo. La gara ha parlato keniano con la vittoria, in campo maschile, di Mburugu James Murithi, 1h04:49, e tra le donne di Cherono Caroline, 1h16:50. Ottimo secondo posto dell’atleta bresciana Giudici Gloria Rita, atleta della Free Zone, al traguardo in 1h19:32. Continua la lettura di Bedizzole ai Keniani, secondo posto per Gloria Rita Giudici

Io21zero97 tricolore: nei master donna trionfa l’Atl. di Lumezzane CSP; secondi posti per Gualdi e Bottarelli

Il podio femminile di Società

La quinta edizione di io21zero97, la bella corsa, svoltasi domenica 1 Ottobre, è valsa come Campionato Italiano individuale e di società Master di mezza maratona. La partenza è avvenuta a Breno mentre l’arrivo era nello stadio comunale di Darfo Boario Terme. Grande soddisfazione ed emozione per l’atletica bresciana: oltre agli ottimi risultati individuali, spicca la vittoria della squadra femminile dell’Atletica Lumezzane C.S.P. davanti alla Cambiaso Risso Running Team Genova e all’Atletica Paratico. Brillano, in campo maschile, l’argento dell’Atletica Lumezzane C.S.P. e il bronzo dell’Atletica Paratico. Continua la lettura di Io21zero97 tricolore: nei master donna trionfa l’Atl. di Lumezzane CSP; secondi posti per Gualdi e Bottarelli

Strada d’oro a Dalmine per l’Allieva Elisa Ducoli

Elisa Ducoli

Si sono svolti a Dalmine, sabato 9 Settembre, i campionati italiani FIDAL di corsa su strada sulla distanza di 10km. La gara, organizzata dall’ASD Runners Bergamo, si è svolta su un circuito pianeggiante da ripetere tre volte e ha visto l’assegnazione di 36 titoli italiani. Gli atleti sono stati divisi in batterie a seconda della categoria di appartenenza. Oltre 2200 atleti hanno partecipato all’evento che ha visto trionfare Yassine Rachik e Fatna Maraoui nelle categorie assolute. Brilla l’atletica bresciana fin dall’inizio con la vittoria dell’allieva Elisa Ducoli, portacolori della società Free Zone, che ha distanziato tutte le avversarie sul percorso di 6km in 21’40”. Altro titolo tricolore è andato a Donata Torcoli, dell’Atletica Lumezzane C.S.P., nella categoria SF70 che ha concluso la gara in 53’37”. Continua la lettura di Strada d’oro a Dalmine per l’Allieva Elisa Ducoli

World Master Mountain Running Championships, medaglia d’oro per Nives Carobbio

Nives Carobbio

Il Campionato Mondiale Master di corsa in montagna si è tenuto il 2 Settembre a Ilava, distretto della Slovacchia, ai piedi delle montagne Biele Karpaty. Sulla linea di partenza si sono presentati oltre 500 atleti provenienti da 22 nazioni diverse. La gara di 9.6km comprendeva 606m di dislivello positivo e 106m di dislivello negativo. La partenza è avvenuta nel centro del paese di Pruské (245m di altitudine). Gli atleti bresciani si sono distinti sia in campo individuale sia a squadre contribuendo al medagliere italiano con nove medaglie. Brilla la medaglia di Carobbio Nives, dell’Atletica Paratico, campionessa mondiale della categoria SF50. Continua la lettura di World Master Mountain Running Championships, medaglia d’oro per Nives Carobbio

Incredibile Alessia Seramondi sopra i 6 metri nel lungo da Cadetta: 6.14 ai Regionali e MPI

Il salto fantastico di Alessia

Si chiama Alessia Seramondi e da domenica 24 settembre 2017 è la miglior saltatrice di sempre in Italia Under 16. Nella finale dei Campionati Regionali Cadette con un favoloso salto fino a 6 metri e 14 centimetri, cancella dopo 19 anni la MPI di La Mantia. E pensare che solo il giorno precedente aveva dominato anche la gara dei 300 mt con un tempo di 39”21, che è la terza miglior prestazione di sempre di categoria. Anche con la staffetta 4×100 lombarda a Fidenza aveva cancellato la MPI con 47”04. Continua la lettura di Incredibile Alessia Seramondi sopra i 6 metri nel lungo da Cadetta: 6.14 ai Regionali e MPI

Stupendo bronzo per l’Atl. Brescia 1950 nella Finale Oro donne

Alfio Giomi premia Lorenzetti per il terzo posto (foto Colombo/FIDAL)

Ritorna sul terzo gradino del podio dopo della Finale Oro del CdS Assoluto donne l’Atl. Brescia 1950. Nonostante la squalifica nella 4×100 donne, molto contestata, le leonesse guidate dal DT Stefano Martinelli hanno eguagliato il loro miglior risultato in finale staccate solo dalla Bracco Atletica e la Studentesca Milardi Rieti. Grande prestazione in campo individuale della giovane Elisa Cherubini, vittoriosa nei 1500 mt con il tempo di 4’29”26 con il terzo posto di Eva Fascetti (4’31”18). Non va bene invece negli 800 dove arriva al decimo posto con il tempo di 2’19”33. Per Johannelis Herrera secondo posto nei 100 con 11”79 davanti a Alessia Niotta (11”85). Continua la lettura di Stupendo bronzo per l’Atl. Brescia 1950 nella Finale Oro donne

Barbara Bani ed Emanuele Manzi i Campioni Italiani di Trail Corto

Barbara Bani in maglia azzurra

Altri due Campioni Italiani per l’Atletica Bresciana arrivano dal Trail Corto. All’Eolo Campo dei Fiori Trail di Gavirate (VA) il 23 settembre 2017 sono Barbara Bani della Free-Zone ed Emanuele Manzi dell’U.S. Malonno i nuovi Campioni Italiani. Per l’atleta di Sondrio, Manzi, quest’anno tesserato per la società camuna, non è stato facile combattere contro Alex Cavallar che fino alla fine non ha mollato. Dietro di loro la sorpresa, sempre del Malonno, Stefano Pelamatti. Per l’atleta di Ome, Barbara Bani, strada in salita dopo il forfait di Lisa Buzzoni, in una gara tutta in solitaria vinta davanti a Maria Eugenia Rossi della Fo di Pe.

A Montecassiano è ancora festa Virtus con la doppietta nei CdS Master

Foto da www.fidal.it

A Montecassiano è ancora l’anno della’Atl. Virtus Castenedolo con un’altra doppietta ai CdS Master, dopo quella del 2015 a Bastia Umbra. Per gli uomini il successo davanti ai rivali storici dell’Olimpia Amatori Rimini, per le donne davanti all’Asso Giglio Rosso Firenze. Per la Virtus anche due migliori prestazioni italiane Master con Paolo Lombardi (SM50) nei 200 mt hs con il tempo di 28.02 e la staffetta 4×400 femminile SF50 formata da Barbara Ferrarini, Perlina Fusi, Cristina Galli e Francesca Mantovani con il tempo di 4:30.53. Continua la lettura di A Montecassiano è ancora festa Virtus con la doppietta nei CdS Master

Falocchi vicecampione Europeo nel Salto in Alto U23; personale per Herrera Abreu nei 200 metri

Falocchi (foto Colombo/Fidal)

Sei sono gli atleti tesserati per società bresciane che si sono distinti al Campionato Europeo Under23 di Bydgoszcz arrivati alla decima edizione (ricordiamo che gli Under23 è una categoria tutta Europea e inserita esattamente 20 anni fa). Grande medaglia per Falocchi e finali conquistate nelle staffette 4×100 per Herrera Abreu, Niotta e Federici. Gara sfortunata per Nicole Colmbi nella 20km di marcia dove viene squalificata a metà percorso, dopo aver condotto una gara quasi sempre nelle prime 10 posizioni. Finiscono subito al primo turno, i 100 metri per la nostra velocista di punta Johanelis Herrera Abreu. Continua la lettura di Falocchi vicecampione Europeo nel Salto in Alto U23; personale per Herrera Abreu nei 200 metri

E’ Oro Migliorati sugli 800 a Trieste agli Assoluti; bronzi per Falocchi, Spagnoli e Colombi, Record 4×100 femminile Atl. Brescia

Stefano Migliorati (foto Colombo/Fidal)

E’ Stefano Migliorati il grande protagonista della troupe bresciana che si è mossa a Trieste lo scorso weekend durante la massima rassegna nazionale assoluta. Molti i volti giovanili a questi campionati, dall’Atletica Brescia al Chiari, nel vento che come ci si poteva aspettare ha fatto da padrone in quella che forse poteva essere l’ultima occasione di convocazione per molti Under23 dell’anno. In questo senso la velocità targata Brescia 1950 si scopre quinta e settima con gli assoli di Johanelis Herrera Abreu, la veronese che in occasione della finale corre in 11.76 molto vicina al personale (11.71) dopo aver amministrato benissimo la batteria 11.99 con il miglior tempo del primo turno, e 11.80 in semifinale. Continua la lettura di E’ Oro Migliorati sugli 800 a Trieste agli Assoluti; bronzi per Falocchi, Spagnoli e Colombi, Record 4×100 femminile Atl. Brescia

Doppietta Lumezzane CSP ai Campionati Master di Corsa in Montagna

Si sono disputati l’11 giugno scorso a Dolcedo (IM) i Campionati Italiani Master di Corsa in Montagna. Non brilla l’organizzazione, molto carente rispetto alla splendida edizione del 2016 ad Adrara San Martino, ma brillano i colori bresciani, soprattutto quelli dell’Atl. di Lumezzane C.S.P. (nella foto gli atleti) capace di trionfare sia al maschile che al femminile. Per il Paratico invece secondo posto nelle donne e terzo nei maschi. Continua la lettura di Doppietta Lumezzane CSP ai Campionati Master di Corsa in Montagna

Favalli da urlo a Rieti: oro 1500 e argento 800; oro alla staffetta 4×100 Brixia Allievi

L’arrivo di Sophia (foto Colombo/FIDAL)

Al Raul Guidobaldi di Rieti, splende la stella di Sophia Favalli della Freezone durante i Campionati Italiani Allievi, arrivati alla cinquantaduesima edizione. Otto sono i podio bresciani, con l’oro della Brixia nella staffetta e l’oro della ragazza che frequenta il Liceo Scientifico a Desenzano. Per Sophia secondo titolo italiano all’aperto dopo quello dello scorso anno al criterium cadette. In un’intervista rilasciata l’11 ottobre 2016 si augurava un 2017 molto prolifico e così sta facendo:  “Spero che anche l’anno prossimo sia positivo come questa stagione” commentava. Per lei primo titolo sui 1500 al primo anno di categoria relegando le avversarie in volata nell’ultimo giro disponibile. Il crono parla chiaro 4:35.99 per lei, alla ricerca del minimo per Nairobi (inutile per la rinuncia dell’Italia a partecipare), anche se già in possesso di quello negli 800. Infatti proprio su quest’ultima distanza arriva il personale condito con un bellissimo argento che la proietta quasi sotto i 2’10” con un tempo di 69 centesimi appena sopra questa soglia. Affianco a Sophia sui 1500 è presente l’altra giovane promessa bresciana del mezzofondo Elisa Ducoli, quinta con 4:44.87 anche lei al primo anno di categoria (terza tra le 2001). Continua la lettura di Favalli da urlo a Rieti: oro 1500 e argento 800; oro alla staffetta 4×100 Brixia Allievi

Italiani Jun/Pro: che Staffetta l’Atl. Brescia 1950 con Record Italiano; Herrera Abreu e Colombi sugli scudi a Firenze

Le staffettiste dell’Atl. Brescia 1950

Nei tre giorni di gare allo Stadio Luigi Ridolfi di Firenze, grande l’atletica bresciana, che non si fa mancare l’occasione presentandosi con numerosi atleti e riuscendo a salire sul podio ben 9 volte, attraverso i 3 ori tutti firmati Atletica Brescia 1950. E’ proprio quest’ultima che sale in cattedra con 10 atlete nelle varie finali individuali di specialità, contro i 7 della Brixia Atletica 2014 A.S.D. Vince la gara regina, l’atleta Johanelis Herrera Abreu con 11.79 dopo aver “controllato” in batteria, chiudendo seconda in 11.90. Un altro titolo per la ragazza nata a Santo Domingo ora residente a Verona, che si aggiunge all’oro già conquistato alle indoor sui 60. Continua la lettura di Italiani Jun/Pro: che Staffetta l’Atl. Brescia 1950 con Record Italiano; Herrera Abreu e Colombi sugli scudi a Firenze

Gavardomeeting salto con Rutherfod; per i bresciani Migliorati sotto il minuto e 48 negli 800

Anche e soprattutto quest’anno il Gavardomeeting ha dato spettacolo su tutti i fronti, come le attese. Era attesissimo l’inglese Greg Ruthorford (foto Bertoloni/Organizzatori) che ha esaltato il pubblico, pur non riuscendo a superare il muro degli 8 metri. Per lui una misura di 7.95 mt. Ma spettacolo assicurato. Come nei 100 mt uomini chiusi sempre da un altro inglese, Reece Prescod con il tempo di 10″11, davanti al greco Tsakonas (10″16) e all’amico del Meeting, Richard Kilty (10″18). Anche i 200 mt parlano inglese con Daniel Talbot con il tempo di 20″31. Identici come nei 100 le altre posizioni sul podio: Tsakonas (20″50) e Kilty (20″51). Anche nella velocità femminile si parla inglese con Daryll Neita che vince con il tempo di 11″39 davanti alla norvegese Ezinne Okparaebo (11″43) e all’altra inglese Lara-Imani Lansiquot (11″48). Continua la lettura di Gavardomeeting salto con Rutherfod; per i bresciani Migliorati sotto il minuto e 48 negli 800