I risultati dell’ultima gara su Pista Outdoor Giovanile a Carpenedolo

Pelizzari_Carpenedolo2015
Chiara Pelizzari

Sabato 3 ottobre 2015 si è disputata a Carpenedolo l’ultima gara stagionale su Pista Outdoor per le categorie Giovanili. Assenti i “Top” Cadetti/e bresciani impegnati al raduno di Bergamo in vista dei Campionati Italiani, spazio alle “seconde linee”. Nelle tre gare Cadette in programma vince gli 80 mt la cremonese Rachele Merisio con il tempo di 10″68 davanti a Chiara Pelizzari dell’Atl. Rodengo Saiano staccata di soli 6 centesimi. 10″86 per la terza, Elena Carraro  del Nave. Nel Lungo invece vince dominando la gara Chiara Pelizzari con un bel salto a 4.96 mt davanti alla Carraro che chiude in 4.72. Dietro di loro solo il 4.40 mt di Aisha Benhlima del Pompiano. Nel Peso viene da Parma la vincitrice, Sabrina Casali della Pol. Coop Consumatori Nordest, con la misura di 9.45 mt davanti ad Anna Righettini della Robur Barbarano e Noemi Ronchi dell’Audaces Nave. Tra i Cadetti gli 80 mt portano la firma di Davide Meli della Pro Desenzano con il tempo di 9″92 davanti a Matteo Pinardi dell’Atl. Rodengo Saiano con 10″00 e Andrea Bertolani dell’Atletica Brescia 2010 con 10″02. Nel Lungo è l’atleta del Serle, Massimiliano Tonni, a vincere con la misura di 5.60 mt. Al secondo posto Stefano Cordella del Nave con 5.42 mt che ha preceduto Filippi Squassina della Free-Zone con 5.21 mt. Nel Peso è ancora Pro Desenzano in vetta, stavolta con Piergiorgio Mascadri che lancia fino a 11.14 mt. Dietro di lui con 10.27 mt Alessandro Abeni del Nave e Samuele Tonello del Carpenedolo con 10.13 mt. Ma veniamo alle gare della categoria Ragazze con i 60 mt vinti da Alessia Seramondi dell’Audaces Nave con 8″54 davanti a Martina Cottali dell’Atl. VIlla Carcina (8″78) e Kritika Sofia Benini della Virtus Crema (8″90). Nella stessa gara ma con ostacoli è Sara Gatti dell’Atl. Rodengo Saiano la migliore con il tempo di 10″58. Chiude davanti a Framcesca Galeazzi della Motus Castegnato (10″94) e Barbara Desenzani del Carpenedolo (11″02). Nel Peso è il Pompiano con Alice Macobatti a vincere la gara con la misura di 8.86 mt davanti a Francesca Galeazzi della Motus con 8.50 mt e Annalisa Guerini dell’Atl. Rodengo Saiano con 8.43. Nei Ragazzi, come previsto, dominio di Adam Younis del Carpenedolo. Per l’atleta di colore successi sia nei 60 mt con 7″64 che nel Peso con  14.74. Se nei 60 è dominio assoluto con un distacco enorme sulla coppia dell’Atl. Rodengo Saiano, Andrea Belleri (8″46) e Alessio Bonomi (8″52), nel Peso l’ultimo lancio di Bonomi (14.32) si avvicina alla miglior misura di Younis, mentre al terzo posto a 9.97 mt arriva Simone Spagnoli dell’Audaces Nave. In gara anche Allievi e Allieve nei 100 mt con i successi targati Atl. Carpenedolo di Daniela Bruni (13″20) e Stefano Treccani (12″14). Le categorie Edordienti invece si sfidavano nel Biathlon (Lungo + 50 mt). Tra le femmine vittoria facile di Elisagiulia Gilberti dell’Atl. Villa Carcina con 4.08 mt nel Lungo e 7″70 nei 50 mt. Dietro di lei Anna Maccagnola della Capriolese con 3.85 mt nel Lungo e 7.86 nei 50 mt. Tra i maschi duello tra Nicolò Lancini del Paratico e Loris Cittadini dell’Atl. Rodengo Saiano. Alla fine la spunta per soli 15 punti l’atleta del paratico con 7.62 nei 50 mt e 4.02 mt nel Lungo. Per Cittadini invece 7″62 nei 50 mt e 3.97 mt nel Lungo.

20151003_PistaCarpenedolo-risultati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.