Dematteis e la Collinge vincitori alla Badia; doppietta Zanne tra le Juniores

martin-dematteis
Martin Dematteis da trackarena.com

In una giornata piovosa e difficile logisticamente si è disputata domenica 7 febbraio 2016 la quarta edizione del Cross Parco delle Colline, classica Corsa Campestre Regionale che assegnava i titoli Regionali e Provinciali delle categorie Assoluti. Quasi 1000 atleti hanno dato vita a gare molto competitive e di alto livello. Nell’ultima gara in programma, quella Promesse/Seniores lungo i quasi 10 km del percorso allestito dall’Aics, che organizzava la gara insieme al CP FIDAL Brescia,  è ancora dominio di Martin Dematteis (Corrintime) che ha concluso la gara con 28’24”, 10″ secondi in più dell’altro atleta della corsa in montagna, Xavier Chevrier dell’Atl. Valli Bergamasche. Sul podio l’altro gemello Dematteis, Bernard, che ha preceduto il compagno di squadra Giovanni Gualdi. Quinto posto per Vasyl Matviychuk della DK Runners Milano che ha preceduto il Campione Regionale Promesse, Andrea Elia dell’Atl. Lecco Costruzioni. Primo “vero” bresciano con il settimo posto Alessandro Rambaldini, compagno di squadra di Chevrier. Per la cronaca il Campione Provinciale Promesse alla fine risulta Manyika Lukas Maguhe, Tanzaniano della San Rocchino, con il 16° posto. Per lui comunque problemi di salute che non gli hanno permesso di lottare con i migliori. Nella gara femminile dominio Atl. Alta Valtellina che monopolizza tutto il podio, in cima al quale ancora una volta c’è Emily Grace Collinge, che (in quanto straniera) però lascia il titolo regionale nelle mani di Elisa Desco, la nazionale di Corsa in Montagna, staccata di ben 31″. Sul terzo gradino del podio la bresciana residente in Valtellina e compagna di squadra Valentina Belotti. Per l’ex Campionessa del Mondo di Corsa in Montagna, Alice Gaggi (La Recastello) solo il quarto posto finale davanti a Silvia Redaelli dell’Atl. Cesano Maderno e alla nuova Campionessa Provinciale Assoluta Clara Faustini con la nuova divisa della F.O. Running Team Sedena ASD, nuova formazione che porta il nome del padre, in quanto F.O. significa Faustini Osvaldo. Come non citare l’8° posto dell’ex azzurra bresciana Patrizia Tisi (categoria SF45!) con la maglia del Gavardo’90 Lib. che ha preceduto la nuova Campionessa Regionale Promesse Roberta Ciappini del Morbegno. Il titolo promesse provinciale è andato invece a Elena Torcoli dell’Atl. Brescia 1950 che ha ottenuto il 16° posto finale. Nella gara Juniores vinta da Ahmed Ouhda della Pool.Soc. Atl. Alta Valseriana settimo posto per Francesco Agostini della Brixia che conquista così il titolo provinciale precedendo di due posizioni Marco Lamberti della San Rocchino. La gara che però ha parlato soprattutto bresciano è stata quella Juniores con le splendide gemelle Zanne che hanno dominato piazzandosi alle prime due posizioni con Giulia davanti a Federica staccate di 18″. Quarto posto per la loro compagna di squadra con l’Atl. Brescia 1950, Mara Ghidini. Negli Allievi solo 11° posto per il Campione Provinciale Massimo Zucchi dell’Atl. Vallecamonica nella gara vinta da Abdellhakim Elliasmine dell’Atl. Bergamo 1959. Nelle Allieve non ha vinto come l’anno scorso ma si è piazzata al 9° posto Chiara Gazzoli dell’Atl. Brescia 1950 in una gara che ha visto come protagonista Camilla Bossi della Cantù Atletica. Per quanto riguarda le società qualificate alla fase finale dei Campionati di Società di Corsa Campestre nella categoria Promesse/Seniores uomini già qualificate di diritto Corrintime e San Rocchino con l’aggiunta del G.P. Pellegrinelli, nelle donne erano già qualificate Atl. Brescia 1950 e Free-Zone a cui si sono aggiunte Atletica Lonato-Lem Italia e l’Atl. Gavardo’90 Lib. Negli Juniores uomini si qualifica la San Rocchino, mentre per le femmine scontata la vittoria dell’Atl. Brescia 1950 (le attuali campionesse italiane). Gli Allievi non avranno società qualificate, mentre nelle Allieve ci saranno l’Atl. Rodengo Saiano, l’Atl. Brescia 1950 e la Brixia Atletica 2014 ASD. Invece nel Trofeo Lombardia è dominio bresciano con vittoria tra i maschi della San Rocchino e tra le femmine dell’Atl. Brescia 1950. La giornata del Cross era cominciata con le categorie Master che hanno visto vincere tra le donne la spagnola della Free-Zone, Moncia Pont Chafer che ha preceduto la compagna di squadra Angela Serena e la coppia del Paratico formata da Valeria Tiburzi e Valentina Gelmi. Quinto posto per Dorina Salvi dell’Atl. Rodengo Saiano. Nei maschi Over 50 trionfa Giorgio Bresciani con la maglia della San Rocchino davanti a Paolo Tomasoni del Lumezzane CSP e Filippo Bontempi del Paratico. Quarto posto per Oscar Focchi dell’Atl. Brescia Marathon che ha preceduto Angelo Fausto Arcari della Free-Zone. Nella gara dei Master più giovani è ancora davanti a tutti l’azzurro della 100 km,  Marco Ferrari dell’Atl. Paratico, che ha preceduto per 5″ Danilo Bosio del Lumezzane CSP e Alessandro Galenti dell’Atl. Brescia Marathon. Quarto posto per Roberto Sopini con la nuova maglia della FG Atl. Falegnameria Guerrini. Quinto posto per Stefano Bassetto del Lumezzane CSP. Nella classifica per società doppietta dell’Atl. Paratico.

20160207_CrossParcodelleColline-risultati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.