TITOLI TRICOLORI E PODI DAI CAMPIONATI ITALIANI MASTER

TITOLI TRICOLORI E PODI DAI CAMPIONATI ITALIANI MASTER

10-11-12 giugno 2022
Grosseto ha ospitato la rassegna tricolore dei Campionati Italiani “over 35” su pista, in una
kermesse andata in scena nel secondo weekend di giugno. Gli atleti bresciani anche questa volta
non ci hanno deluso e hanno raccolto un ricco bottino di titoli e numerosi podi.
DONNE – Il team rosa dell’Atletica Lonato non ha eguali e conquista sei ori: doppio titolo italiano
per Mariuccia Quilleri cat. SF55 nei 100m con 15.07 e nei 200m con 32.35; altro doppio titolo
grazie alle ottime performance della vicepresidente Fidal Brescia Laura Avigo, cat. SF55 negli
800m con 2:43.11 e nei 1500m con 5:22.21; il quinto oro è merito di Stefania Rossetti SF55 che
nel salto in alto vince con la misura di 1,40m. Per lei anche un argento nel salto in lungo (3,99m). Il
sesto titolo arriva da Patrizia Pasini SF60 che con un salto da 4,08m balza in cima alla classifica
finale, scavalcando la sorella Paola Pasini che si piazza al secondo posto con 3,83m. Per Paola
un altro meritatissimo bronzo nei 100m corsi in 14.62.
Claudia Tonni (S.S. Robur Barbarano) agguanta il titolo italiano nel giavellotto SF35 con la misura
di 23,19; titolo anche per Maria Lorenzoni dell’Atletica Montichiari nei 5000m dedicati alla
categoria SF65 con una prestazione da 22:14.32.
Chiudiamo il prestigioso elenco di riconoscimenti con i due bronzi di Maria Polina (Atletica Di
Lumezzane) negli 800m SF60 (3:09.53) e nei 1500m della medesima categoria (6:23.11).

UOMINI – Le gare maschili non sono da meno e collezionano numerosi successi. Menzione
particolare merita il team dell’Atletica Virtus Castenedolo, che si è distinta per le prestazioni di alto
livello di numerosi atleti.
Claudio Fausti, che ormai ci ha abituato ai suoi successi, anche questa volta non delude e
conquista la maglia tricolore nei 200m SM55 con 24.22 e nei 400m SM55 con 54.28. Titolo nei
1500m SM50 con il tempo di 4:28.54 per Hassan El Azzouzi, che non contento, si prende anche il
bronzo negli 800m correndoli in 2:09.79. L’oro nel salto in lungo categoria SM50 va a Carlo Conti
che salta 5,40m; per lui anche un argento nel salto in alto con la misura di 1,60m. Infine altri due
preziosissimi titoli nel salto in alto SM70, con la performance di Crescenzio Marchetti (10,88m) e
nel lancio del martello SM60 grazie a un’ottima gara di Giampietro Caminato (41,81m).
L’elenco dei titoli italiani continua con la vittoria di Alessandro Bertocletti dell’U.S. Serle nel
lancio del disco SM40 (34,23m); per lui una seconda medaglia che vale il terzo posto nel tiro del
giavellotto SM40 (32,59m). Titoli italiani per l’Atletica Paratico che si prende l’oro nei 5000m SM60
con la vittoria di Franco Torresani (17:11.74) e l’oro nei 1500m SM60 con Enrico Eula (4:46.46).
Eula si prende anche il bronzo nei 5000m corsi in 17:43.82.

Ricordiamo inoltre i piazzamenti di: Roberto Boroni SM50 (Atletica Valtrompia) con due argenti
nel salto in lungo (5,28m) e nel salto triplo (10,97); Alberto Papa SM60 (Atletica Virtus
Castenedolo – 5,09m) secondo nel salto in lungo; Rinaldo Gadaldi SM65 (Atletica Virtus
Castenedolo) con i suoi due argenti negli 800m (2:29.89) e nei 400m (1:05.69); Alessandro
Marini SM50 (Atletica Paratico – 17:11.08) bronzo nei 5000m; Fabio Rossetti SM50 (Sport Club
Brescia) bronzo nei 1500m con 4:31.79; Paolo Lombardi (Atletica Virtus Castenedolo – 16.27)
bronzo nei 100hs SM55; Antonio Sansevrino SM60 (Atletica Lonato – 28:07.45) nei 5000m di
marcia; Pierluigi Rebuzzi SM60 (Atletica Virtus Castenedolo – 24.08) bronzo nei 100hs.

Risultati completi al seguente link: https://www.fidal.it/risultati/2022/COD9847/Index.htm

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.