FREEZONE : CAMPIONESSE ITALIANE DI CROSS A SQUADRE

Incredibili, fantastiche, spettacolari … si sprecano gli aggettivi per la eccezionale prestazione delle ragazze della FreeZone che, oggi a Trieste, conquistano per la prima volta nella loro storia lo scudetto italiano di corsa campestre a squadre femminile. Per le ragazze del team-manager Giampiero Squassina una prestazione che scrive una pagina di storia dell’atletica bresciana.

 

Miglior piazzamento quello di Sara Bottarelli che chiude 11esima che precede la compagna Aurora Bado al 16esimo e Gloria Giudici al 17 esimo con Roberta Vignati in 25esima posizione. Completano il gruppo Orange il 33esimo di Silvia Redaelli, il 42esimo di Barbara Bani, il 60esimo di Caterina Dallera e il 75esimo di Anna Frigerio. A livello individuale, brava Giulia Zanne (Atl. Brescia Metallurgica San Marco) che conclude al quindicesimo posto assoluto. Aurora Bado si classifica quinta assoluta tra le promesse dove il livello si presentava altissimo.

 

Al maschile, nel cross lungo, colori bresciani che escono a testa alta grazie all’ottavo posto assoluto della Atl. RodengoSaianoMico. Hicham Kabir il miglior della compagine bresciana con il suo 30esimo posto a precedere di pochissimi secondi il compagno di squadra Enrico Vecchi,34esimo , e Abdellatif Batel al 51esimo posto e il 60esimo di Marco Zoldan. Ottavo e ‘anche il piazzamento di Enrico Vecchi (Atl. RodengoSaianoMico) nella classifica riservata alle promesse nel cross lungo.

Incredibile la gara, tra gli u20 maschili, di Zinoubi Saber (Atl. Vallecamonica) che fa valere la legge del più forte e domina la prova tra i coetanei vincendo a braccia alzate e correndo anche con handicap dopo aver perso una scarpa agli ultimi 3km. Purtroppo solo un intoppo burocratico gli nega il titolo di campione individuale nazionale ma rimane per tutti noi un grandissimo risultato.

Nono posto per la FreeZone anche nella categoria allieve con Manai, Canziani e Mura

Nel cross corto segnaliamo il settimo posto tra le promesse di Andrea Lanfredi (Atl.rezzato) e l’ottavo di Giovanni Carli (FreeZone)

RISULTATI

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.