ALBERTO PAPA: RECORD ITALIANO AI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI INDOOR MASTER 2022 DI ANCONA

ALBERTO PAPA: RECORD ITALIANO AI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI INDOOR MASTER 2022 DI ANCONA

10 – 13 febbraio 2022

Dieci titoli italiani, tra cui spicca la migliore prestazione italiana nel salto in lungo SM60. Questo è il ricco bottino conquistato dalla delegazione bresciana che ha preso parte ai campionati italiani indoor e di lanci invernali master andati in scena ad Ancona dal 10 al 13 febbraio.

Il lunghista Alberto Papa, che milita nell’Atletica Virtus Castenedolo da più di dieci anni, ha letteralmente polverizzato il record italiano nella categoria SM60, rimasto inviolato per ben 37 anni, siglando una misura di 5.43m. Papa, dopo un primo salto nullo, ha dato il via a una rapida escalation (5.22, 5.37 e 5.43) in cui infranto per ben due il record ancora detenuto da Amelio Compri (5.34 – Torino – 1985).

La conquista bresciana non finisce qui: altri nove titoli italiani portano i colori bresciani. Doppietta tricolore per la vicepresidente CP Brescia Laura Avigo dell’Atletica Lonato negli 800m (2:38.12) e nei 1500m (5:15.49) nella categoria SF55; non sono da meno altri due atleti dell’Atletica Virtus Castenedolo che non si accontentano di un solo titolo italiano: Hassan El Azzouzi, categoria SM50, vince negli 800m (2:09.47) e nei 1500m (4:34.95); Claudio Fausti SM55 vince nei 200m (24.44) e nei 400m (55.64).

A concludere l’elenco iridato ricordiamo le performance di Patrizia Pasini dell’Atletica Lonato che si impone nel salto in lungo SF60 con la misura di 4.22; sempre nel salto in lungo SM50 titolo per Carlo Conti dell’Atletica Virtus Castenedolo con 5.30. Il salto in alto SF55 incorona Stefania Rossetti dell’Atletica Lonato (1.37).

Otto le medaglie d’argento portate a casa: Enrico Eula SM60 dell’atletica Paratico nei 1500m e nei 3000m. Secondo posto anche per il compagno di squadra Alessandro Marini nei 3000m categoria SM50. Nei lanci sono tre gli argenti conquistati dai due atleti della Virtus Castenedolo: Giampiero Caminati categoria SM60 e nel lancio del martello e nel martello con maniglia corta e Carlo Conti SM50 nel giavellotto. Quest’ultimo conquista la seconda posizione anche nel salto in alto. Ultimo argento per Danilo Ravasi dell’Atletica Virtus Castenedolo SM65 nel salto triplo.

Il palmares si completa con sei bronzi: Paola Pasini SF60 dell’Atletica Lonato nei 60m e nel salto in lungo; Alberto Boroni SM50 dell’Atletica Valtrompia nel salto in lungo; Francesco Foletti SM60 della Motus Atletica Castegnato nel lancio del disco; Massimo Binelli SM55 dell’Atletica Virtus Castenedolo nei 200m e infine Alberto Papa SM60 che non si accontenta del record italiano di salto in lungo e guadagna il terzo gradino del podio nei 60m.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.