LEONESSAMEETING: BUONA LA PRIMA. DUE RECORD PROVINCIALI AD ONORARE LA PRIMA.

Partita sotto i migliori auspici l’avventura del MEETINGLEONESSA MEMORIAL BORONI ieri sulla nuovissima pista del Sanpolino: tanti, tantissimi i pareri positivi sulla bellezza dell’impianto e scorrevolezza della pista. Programma gare che si sviluppa con buone competizioni di salto in alto dove., tra le donne, si impone MariaTeresaRossi (Pro Patria) in 1,77m e Nicholas Nava (Atl Bergamo 59 Oriocenter) in2.12.

Seppur in forte controvento, l’azzurra Aurora Berton vince la competizione femminile in 11.8 (-2.4). Al Maschile serviva il bresciano Roberto Rigali (BergamoStars) a scaldare la folla piazzando un probante 10.55 (v-0,5).

I due azzurri hanno portato poi i loro complimenti al comitato organizzatore per impianto e organizzazione e, suggerendo a gran voce, di omologare il rettilineo contrario che, garantirebbe maggiori livelli d performances e porterebbe sicuramente grandissimi campioni nei prossimi anni sulla pista del Sanpolino.

Sono gli 800m maschili a dare la svolta tecnica al Leonessa Meeting e raggiungere l’apice tecnico della serata: lancia la gara il bresciano Pivotto, con un perfetto passaggio a metà gara per lasciarmi le redini del comando a Amsellek (sanrocchino) e Pernici (Free Zone) che cambiano passo ulteriormente in collaborazione del ligure MachMach lanciando un secondo giro memorabile. Un incredibile 1.47.46 sancisce la vittoria di Nesim Amsellek (San Rocchino) che, supportato dall’incitamento generale, realizza il suo primato personale e anche il nuovo record provinciale under23.

Alle sue spalle, Francesco Pernici (FreeZone) non rimane vittima di nessuna inferiorità corre con grande personalità fermando i crono in 1.48.95 nuovo record personale e nuovo primato provinciale juniores.

Anche tra le donne, sugli 800m, grande sprint finale al fotofinish per la bergamasca Cortesi e la veneta Vian, che risolvono proprio sulla riga la volata finale a favore della bergamasca

Che competizione sui 3000m maschili dove viene lanciata la gara a ritmi folli per un Chiappinelli che cercava un riscontro cronometrico da elite nazionale, ma purtroppo una serata negativa può sempre essere dietro l’angolo e lo porterà fermarsi dopo la metà gara lasciando vincere il burundiano Ntakarutimana, iscrizione late entry, che si impone in 8.01.56.

Sarah Galimberti in 9.39.89 si aggiudica la prova femminile sulla stessa distanza.

Emozioni dal salto in lungo, dedicato alla prematura scomparsa del lunghista bresciano Davide Boroni: la vittoria della competizione va al maschile all’azzurro Chaboun Reda che si impone in 7,39 mentre la competizione femminile va alla giovane Adu Joan (Virtus Castenedolo)

Roberto Boroni, padre del compianto Davide, rimane stupito dalla serata: “Nell’ ultimo mese ci siamo alacremente uniti al CP FIDALBRESCIA per dare vita a questo meeting. Non posso credere di aver dato vita a un ricordo sportivo di Davide così bello e cosi di alto livello. Sono veramente contento e terribilmente emozionato. Grazie a tutti. “

Giudizio finale al presidente Perri: “la giornata perfetta. Tutto e ‘andato al meglio e sono veramente contento. Poi due record provinciali nella stessa gara: siamo partiti col verso giusto. L’avevo definita edizione-zero e sono soddisfatto anche da quel lato. Abbiamo perfezionato la macchina organizzativa: e già da lunedì partiremo a pensare al 2022 inserendo novità e correggendo noi alcune imperfezioni avute. Sentitemi infine di ringraziare il title sponsor Banca Valsabbina e il Comune di Brescia per il supporto globale al nostro evento.”

 

foto credit D.Vaninetti/trackarena

2 thoughts on “LEONESSAMEETING: BUONA LA PRIMA. DUE RECORD PROVINCIALI AD ONORARE LA PRIMA.

  1. Peccato non aver utilizzato la pedana opposta nel salto in lungo,sicuramente ne avrebbero giovato i risultati e non messo a rischio l’incolumità degli atleti all’uscita della buca unico neo di una bella serata di atletica.COMPLIMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *