A Vezza d’Oglio assegnati i titoli Italiani Giovanili di Corsa in Montagna

Lo scorso 6 maggio 2018 è tornata la grande organizzazione dell’Atl. Vallecamonica, che dopo tanti anni ha ricominciato con dei Campionati Italiani. Si è partiti con i più giovani è la spettacolare Vezza d’Oglio è stata degna di questo evento. Circa 600 atleti hanno raggiunto la Vallecamonica per lo spettacolo e la fatica della Corsa in Montagna. Per la cronaca il titolo italiano Allievi è stato vinto dal favorito della vigilia, il bergamasco Alain Cavagna (Atl. Valle Brembana) che ha  lasciato ad oltre 1’35” l’altro lombardo di Sondrio, Alessandro Rossi (AS Lanzada) e il piemontese Giacomo Bruno (Atl. Pinerolo). Primo dei Bresciani con il 18° posto Alessandro Saleri, vincitore del titolo provinciale. Nelle Allieve è stata la bolzanina Katja Pattis (Suedtirol nella foto) ad avere la meglio su Elisa Pastorelli (Atl. Lecco) e Veronika Hoelzl (Sportclub Merano). Ottimo quinto posto per la bresciana Paolo Poli della società organizzatrice. Nei Cadetti un altro lombardo in vetta, Mattia Zen del Malnate con ancora un secondo posto per il Lanzada con Matteo Bardea. Conclude il podio il genovese Andrea Azzarini (Trionfo Ligure). Primo dei bresciani Matteo Carasi (AV Sporting Team) con il sesto posto precedendo il compagno di squadra Rida Idrissi Kamal. Nelle Cadette successo trentino con Luna Giovanetti (Atl. Trento) che ha battuto Noemi Bogiatto del Saluzzo e Chiara Begnis dell’Atl. Valle Brembana. Al 19° posto la prima bresciana, Anita Bettinsola dell’U.Atl. Valtrompia. Nella altre gare giovanili non valide per il titolo italiano vittorie di Nicola Morosini (Rogno) nei Ragazzi, Denise Baroli (Morbegno) nelle Ragazze, Oscar Luigi Pomoni (Premana) negli Esordienti maschile e Noemi Gini (Valchiavanna) nelle femmine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.