BRESCIA DA SOGNO AI CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI

Che i portacolori delle società bresciane si presentassero a Padova agguerriti, era una situazione pressochè scontata. Che ci regalassero così tante soddisfazioni, è diventata una dolce realtà.  Infatti abbiamo assistito ad una tre giorni di gare che hanno decretato la grandezza della  Atletica Brescia 1950 Metallurgica San Marco a Padova. La società cittadina, ha vinto la classifica finale a  squadre nella edizione 2020 dei Campionati Italiani Assoluti su Pista.

Già nella giornata di Sabato si è capito che Brescia sarebbe stata assoluta protagonista di questa edizione. Nei 400 mt donne è arrivato uno splendido ORO grazie ad  Alice Mangione (Atl. Brescia 1950 Metallurgica San Marco) che chiude in 52”70.

In serata, ORO anche per una grande 4×100 di Atl. Brescia 1950 Metallurgica San Marco. Melon, Pedreschi, Niotta e Pavese (in copertina) si impongono in 45”44, sbaragliando letteralmente la concorrenza.Argento negli 800 mt Uomini grazie a Stefano Migliorati (San Rocchino) che chiude in 1’48”54.

Ottimo quarto posto per Chiara Melon (Atl. Brescia 1950 Metall. San Marco) nei 100 mt donne in 11”65.Nei 400 mt donne, detto dell’Oro della Mangione, quinto posto per la sua compagna di società Anna Polinari (54”35) e sesto per Alessandra   Bonora (Atl. Rodengo Saiano) che chiude in 54”53. Nel Salto in lungo donne, settimo posto per Veronica Crida (Atl. Brescia 1950 Metall. San Marco) grazie al salto a 5,93, mentre nel Martello la compagna di squadra Agata Gremì è settima con un lancio a 56,30 mt. Finale conquistata per Natalina Capoferri (Disco) , Delia Fravezzi, Roberta Molardi e Margherita Regonaschi ( Giavellotto). Anche la Domenica, nell’ultima giornata di gara, abbiamo assistito ad ottime  prestazioni delle atlete guidate da Stefano Martinelli. Bellissima finale per Natalina Capoferri che, con 54,55 mt, è Argento nel Lancio del Disco.

Podio anche per la Staffetta 4×400 composta da Almici-Polinari-Meletto e Mangione. Con 3’41”01 le ragazze conquistano la medaglia di Bronzo.

In finale dei 200 mt quarto posto per una grintosissima Chiara Melon con 23”88 e sesta posto per Alessia Pavese in 24”16.  Nella gara del Giavellotto ottimo ottavo posto per Margherita Regonaschi (V. Castenedolo) che chiude co 46,60 mt. Nella stessa gara due atlete di Atl. Brescia 1950 Metallurgica San Marco, Roberta Molardi (undicesima) e D’Elia Fravezzi ( dodicesima). La società diretta da Stefano Martinelli piazza una atleta anche nella finale del Salto Triplo, Alice Rodiani che termina all’undicesimo posto con 12,00 mt. Da pelle d’oca anche le prestazioni degli atleti  bresciani che gareggiano per società fuori provincia. Da brividi il podio dei 100 mt al maschile. Un podio tutto bresciano grazie a Marcel Jacobs (Fiamme Oro), Oro, Roberto Rigali (Bergamo Stars Atletica), Argento e Andrea Federici (Biotekna Marcon), Bronzo. Mai avevamo assistito ad un terzetto tutto bresciano sul podio dei 100 mt ai Campionati Italiani Assoluti.

 Ma le belle notizie non finiscono qui. Da segnaliare anche un’altra bellissima prestazione di Andrea Federici. Con 21”20, Andrea è Argento nei 200 mt, mentre è bronzo per Andrea Blesio nella 4×400 al maschile con i compagni di società del Cus Pro Patria Milano.

Che dire GRANDE BRESCIA !!!!!!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *