Provinciali Under18 e 16, Tripletta per Alessandra Bonora e grandi 300 per Alessia Seramondi; al Trofeo Alka show Virtus Castenedolo

A Chiari e a Salò si sono disputati i campionati provinciali cadetti e allievi martedì 16 Maggio e mercoledì 24 Maggio. Tra le atlete che più si sono distinte, troviamo Alessia Seramondi (Audaces Nave), che a qualche giorno dall’incontro interregionale cadetti si diletta nei 300 ostacoli e 300 piani. Vince la prima gara con un ottimo 44.73, dando 7 secondi all’avversaria al secondo posto. Mentre nella gara senza barriere continua la striscia vincente con 41.14. La velocità breve parla di Younis Adam del Carpenedolo che tra gli uomini si aggiudica il titolo con 9.54, superando Gianluca Cornali (Atletica Lonato) secondo con 9.62 sugli 80. Al femminile, vince la nuova promessa della Motus Castegnato, Alexandra Almici che si veste d’oro, grazie al buonissimo tempo di 10.32. Younis vince anche la gara di peso con 13.18. Si accende nell’ultimo salto la sfida del lungo cadette con l’altista Irene Romano della Virtus Castenedolo che comanda la gara con 4.78, quando Ester Franchi dell’Atletica Pompiano la scavalca con un balzo finale a 4.86. Anche tra i coetanei, nell’ultimo tentativo Marco Belotti del Chiari salta 6.10 vincendo la competizione Under16. Theorhema Forson (Atletica Rezzato) guida il disco con ampio margine, grazie al 33.94 stampato al quarto tentativo. Giulia Bellini della Free Zone corre i 1000 metri con un eccellente 3:02.54. Alessandro Astolfi della Robur si aggiudica la sfida dei 300 piani in 38.53. Tripletta storica ai provinciali allieve per Alessandra Bonora, la portacolori della Rodengo Saiano, che stra vince 100, 200 e 400. In un’ora corre la distanza regina in 12.40(P.B), mentre 55 minuti più tardi sfiora il personale sul giro della morte in 55.83 (personale a 55.73). Accarezza il personale anche nei 200 con 25.10, Chapeaux. Nicola Cavalli (Atletica Rezzato) al primo anno vince i 100 con 11.59. Ottimo tempo per Bara Ousseni della Brixia nei 110 ostacoli che avvicina il personale correndo la distanza in 14.90. Si dividono il triplo e lungo gli allievi della Virtus Castenedolo, rispettivamente Tommaso Reffo con 12.90 e Matteo Anselmini con 5.86. La compagna ostacolista Joan Adu si diletta nel lungo vincendolo con 5.23. Andrea Nappi (Chiari) unico marciatore al maschile vince la gara sui 5km in 23:41.75. Al “I Trofeo Alka” unito alla seconda fase del Grand Prix “Oxy Burn®” che si è disputato a Salò il 17 Maggio, show Virtus Castenedolo nei 100 con Alessandro Piubeni, che si aggiudica la bagarre con i compagni, chiudendo in 10.80, staffilando un eccellente Lorenzo Copeta secondo con 11.06 e Alberto Pezzaioli terzo in 11.18.Quarto e quinto posto per Stephen Asamoah e Alexi Atchori appaiati a 11.22. Vince il triplo, il lunghista Angelo Tellaroli del Carpenedolo, con 13.71. Il giavellotto va agli uomini della Brixia, Stefano Cordella tra gli allievi e i senior 50/55 con 42.06 (secondo Antonio Lonati della Virtus con 39.17) mentre tra gli assoluti vince Giacomo Righettini con 45.32. Ottimo lancio il lancio di Alessandra Melchionda (Atletica Brescia), che spara l’attrezzo a 40.46 a 42 anni.

Rovetta Dominique per Fidal Brescia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *