ANCHE A NUMANA LE DONNE SONO D’ORO E GLI UOMINI D’ARGENTO

Comunicato Stampa Paratico:

A Numana, riviera del Conero, si è disputato il Campionato Italiano di Mezza Maratona e Atletica Paratico ha, per l’ennesima volta dimostrato il proprio valore, di livello Assoluto. Conferma d’Oro per la formazione femminile che, in questo momento, pare irraggiungibile per chiunque. Le atlete di Ezio engattini hanno dominato la classifica femminile con 1120 punti, conquistando il titolo a squadre davanti alle parmensi del Circolo Minerva che chiudono con 1061 punti. In campo. Maschile, Atl.Paratico chiude al secondo posto con 1394 Punti, superata solo dai pugliesi della Dynamyk Fitness, che si impongono con 1450 punti. Peccato per le numerose assenze di livello, senza le quali il gradino del podio poteva essere diverso.

Il titolo al femminile è giunto grazie ai numerosi piazzamenti delle atlete bresciane. Oro e titolo individuale per Nives Carobbio tra le SF55 in 1:27:13.

Alle sue spalle la compagna di squadra Maria Claudia Cossetti in 1:34:06. Argento anche per Cristina Cotelli tra le SF35 (1:26:49), Loretta Bettin tra le SF40 (1:20:21)e per Simona Angelini tra le SF50 in 1:21:51. Secondo gradino del podio anche per Giovanna Cavalli tra le SF60 (1:39:32), per Iole Ronchi tra le SF65 (1:41:56) e per Eugenia Delbarba tra le SF75 (2:28:50).

Infine , terzo gradino del podio e bronzo per Maria Grazia Bossi tra le SF65 in 1:48:15. Come si può notare sono pochissimi i podi che non hanno visto atlete bresciana tra le prime tre.

In campo maschile, titolo individuale per Luciano Faraguna tra i SM75 in 1:44:24. E’ d’argento, tra i SM80, Vittorio Bertazzoli che chiude in 2:28:50.

Bronzo per Marco Premoli SM55 in 1:16:49 e Franco Torresani, il sacerdote più medagliato d’Italia, che chiude in 1:18:54 tra i SM60.

Numerosi i piazzamenti per atlete ed atleti ai piedi del podio a dimostrazione del grande valore della formazione di Paratico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.