Dalle 4 leonesse in maglia azzurra a Chia ai Master mondiali D’Agostino e Buizza; nella 100 km mondiale ritiro pe Ferrari

spagnolichiara2016
Chiara Spagnoli

Sorride l’atletica bresciana del cross con ben 4 atlete convocate per rappresentare l’Italia nei Campionati Europei di Cross che si svolgeranno a Chia in Sardegna. Tutte e 4 portano la maglia dell’Atl. Brescia 1950. Sono tre bresciane pure, le due gemelle Zanne (Giulia e Federica) tra le Under 20 e la camuna Chiara Spagnoli nelle Under 23 e la bergamasca Sara Dossena. Grazie ai loro importanti risultati negli ultimi cross nazionali si sono guadagnate la partecipazione a questo importante evento europeo. Meritano una menzione anche due atleti Master che si sono distinti nel Campionato Mondiale di categoria che si è svolto a Perth a cavallo dei mesi di ottobre e novembre. Entrambi sono dell’Atl. Virtus Catenedolo. Negli 800 mt M50 Francesco D’agostino trionfa con il tempo in fianle di 2’05″84 dopo aver passeggiato in batteria (2’12″96). Per lui anche il bronzo nella 4×400 mt. Nel Salto in Alto W50 con 1.47 mt centra l’oro Monica Buizza. Ci sarebbe un altro oro, non individuale ma a squadre, per Manuela Lucaferrro dell’Atletica Lonato-Lem Italia con la squadra di Marcia 10 km W35. Per Manuela anche due bronzi individuali nella 5 km e 20 km W50. 4 argenti invece per il suo compagno di squadra, Andrea Naso, categoria M55 nelle gare di marcia 5000 mt, 10 km e 20 km (anche a squadre). Insiema a lui nella squadra della 20 km argento anche per il compagno di squadra Pier Angelo Fortunati m65 che doppia anche nella 10 km. Continuano gli argenti per la Lem Lonato, sempre a squadre, con Michele De Masis e Claudio Penolazzi nella 10 e 20 km M60. Per De Masis anche il bronzo individuale nella 10 km M60. Nel link di seguito tutti i piazzamenti degli italiani: http://www.fidal.it/content/Mondiali-Master-2016-medagliere-Italia/103113
Da segnalare infine anche la partecipazione di Marco Ferrari ai Campionati Mondiali IAU della 100 km a Los Alcazares (Spagna). Per l’atleta franciacortino del Paratico purtroppo il ritiro all’ottavo dei dieci giri in programma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.