Regionali Allievi, doppio titolo a Giulia Curone nei 100/200 e gran salto triplo di D’amore

damoreandreavirtus
Andrea D’Amore

A Mariano Comense si sono svolti lo scorso weekend, sabato 17 e domenica 18, i Campionati Regionali Under18 validi anche come seconda fase dei Cds Allievi/e dove su tutti si è distinta Giulia Curone della Brixia con una doppietta 100 e 200 da 12.33 e 25.56 dal sapore “evergreen”, palesando un eccellente stato di forma anche quando la stagione è ormai al tramonto. Titolo anche all’atleta della Rodengo Saiano Alessandra Bonora, sui 400 metri dopo aver vinto quello provinciale anche in terra Comense si distingue con un eccellente 58.61. Continuano a vincere anche le giovani atlete dell’Atletica Brescia nel salti in elevazione, a cominciare da Greta Seneci nell’alto con 1.59, seguita dalla doppietta nell’asta ad opera di Fabiana Montanari che vince con lo stesso salto della compagna Laura Festa 3.00. Negli uomini vincono Andrea D’Amore e Nicolas Prosperi, il primo della Virtus Castenedolo si conquista ampiamente il titolo nel triplo con 14.44 sfiorando il personale di soli 2 centimetri chiudendo la stagione dei 3 balzi nel migliore dei modi, il secondo della Brixia migliora ulteriormente il personale con 15.68 chiudendo il discorso titolo al secondo lancio. Sempre in tema lanci doppietta d’argento dietro all’inarrivabile Giampietro per Veronica Rossetti Brixia nel disco e peso con 35.92 personale e 13.02. Grande tempo per Chiara Cuni del Brescia nella marcia da 5 km 26.12.59 con cui si guadagnerà il secondo posto. Conquistano l’argento anche il quartetto Mandji, Seneci, Tomasoni e Casella nella 4×100 con 51.69. Migliora considerevolmente Silvia Aperti (Brescia 1950) nei 2000 siepi da 8.05 a 7.48.27 finendo anche lei solamente dietro alla vincitrice ribaltando il pronostico che avrebbe dovuto vederla molto più dietro. Negli uomini nei secondi posti si classificano David Zobbio della Brixia nei 400 metri con 50.90 e Nesim Amselek negli 800 metri con 4.07.45 i quali confermano il loro accredito di gara. Dopo la vittoria ai centesimi della settimana scorsa anche Enrico Vecchi del Rodengo si aggiudica l’argento nei 2000 siepi con 6.30.22 e record personale limato di 25/100. Accarezza invece il personale Davide Papa del Rezzato con 13.63 nel triplo e secondo posto dietro come nei provinciali all’atleta di Castenedolo. Chiude la carrellata degli argenti Andrea Nappi dell’Atletica Brescia nella marcia sempre 5 km con 24.41.74 migliorando il proprio personale di mezzo minuto. Terzo posto per Andrei Voicu del Chiari nel peso con 12.69 strappato all’ultimo lancio e scavalcando ben 3 atleti nella classifica finale grazie all’ultima spallata. Con 1.09.53 conquista il bronzo anche Valeria Sardi del Brescia nei 400 ostacoli. Sulla stessa distanza, con la stessa maglia, ma senza le barriere tra gli uomini si aggiudica il terzo posto all’arrivo Michele Falappi registrando un 51.55 alla prima gara sul giro della morte dopo solo 2 mesi di gare. Di seguito i migliori 5 punteggi individuali maschili e femminili della 2 giorni di gare di Mariano Comense

Uomini
Andrea D’Amore – Salto Triplo 822 Punti
Bara Ousseni – 110 Ostacoli 792 Punti
Nicolas Prosperi – Getto del Peso 760 Punti
David Zobbio – 400 Metri 757 Punti
David Zobbio – 200 Metri 746 Punti

Donne
Giulia Curone – 100 Metri 861 Punti
Giulia Curone – 200 Metri 846 Punti
Alessandra Bonora – 400 Metri 814 Punti
Chiara Cuni – Marcia 5000 Metri 801 Punti
Greta Seneci – Salto in Alto 752 Punti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *