Presentata ufficialmente la Oxyburn Pompegnino Mountain Running

0 0

A una settimana dal via, è stata presentata alla stampa e alle autorità la Oxyburn Pompegnino Mountain Running. La decima edizione della corsa in montagna andrà in scena sabato 29 e domenica 30 giugno a Pompegnino di Vobarno. In cabina di regia la Libertas Vallesabbia che mette in palio i Campionati giovanili di corsa in montagna per la provincia di Brescia e i Campionati italiani Master della stessa specialità.

Diverse le autorità intervenute alla conferenza moderata da Alberto Lorenzoni. Il sindaco di Vobarno Paolo Pavoni ha ringraziato il presidente di Libertas Vallesabbia, Paolo Salvadori: “Sarà una manifestazione di alto livello, siamo fortunati ad ospitarla nel nostro territorio che sarà così conosciuto in tutta Italia. È importante anche la gara giovanile per la promozione dei valori dello sport. A questo proposito, l’amministrazione di Vobarno promette una maggiore attenzione al mondo dell’atletica leggera”. Il consigliere comunale Luca Lazzarini ha fatto eco alle parole del sindaco: “Ci impegneremo per sostenere l’atletica a partire dai ragazzi, i campioni del futuro. Intanto facciamo un applauso ai tantissimi volontari che da mesi stanno allestendo questo evento”.

Il consigliere regionale Floriano Massardi ha sottolineato la passione della Libertas Vallesabbia e l’impegno profuso da regione Lombardia per sostenere la Oxyburn Pompegnino Mountain Running: “Questa gara promuove il nostro territorio, troppo sottovalutato, per questo merita un grande successo”. Anche Gian Antonio Girelli, deputato alla Camera, ha sottolineato l’importanza delle competizioni del prossimo weekend: “In questi anni la Libertas ha fatto un grande lavoro. Questo è lo sport vero, che mira alla prevenzione e al rispetto dell’ambiente. Per questo in Parlamento c’è la volontà di trovare risorse per costruire impianti di atletica nelle aree periferiche dell’Italia, come Vobarno”. Giovanmaria Flocchini, presidente della Comunità montana Vallesabbia, in passato ha corso la Pompegnino: “Una gara dura e bellissima. Il binomio sport e territorio dà lustro alle nostre montagne. Siamo orgogliosi di aver sostenuto questa manifestazione che coinvolge anche i giovani”.

Presenti anche i dirigenti della Fidal. Rolando Perri, presidente del comitato bresciano, ha portato i saluti di Stefano Mei, numero uno della federatletica italiana, e sottolineato l’urgenza di realizzare una pista in Vallesabbia. Il consigliere di Fidal Lombardia, Virginio Soffientini, ha evidenziato che saranno tantissimi gli atleti bresciani che correranno in casa.

Chiusura con Salvadori che ha spiegato il programma del weekend e ricordato che la Pompegnino ospita i Campionati nazionali master per la seconda volta (la prima nel 2019): “Potranno correre gli atleti dai 5 ai 90 anni, una circostanza unica. Avremo un bus navetta che farà la spola tra il traguardo e gli spogliatoi. Importanti anche i Memorial Gianparide Bigoloni e Giampi Pasini. La macchina organizzativa è pronta”.

Le iscrizioni sono ancora aperte sino alla mezzanotte di mercoledì 26 giugno. Il programma: si comincia sabato 29 giugno alle ore 15 con la distribuzione dei pettorali e dei pacchi gara che si conclude alle 19. Alle 17 scattano le gare giovanili per esordienti, ragazzi e cadetti; seguono le premiazioni. Domenica alle 9 la partenza delle prove assolute e master. I primi a scattare saranno i concorrenti della 6 km con 300 metri di dislivello positivo, riservata a tutte le categorie femminili insieme alle maschili dalla SM60 e oltre. Per loro, un giro di lancio pianeggiante e un anello del percorso montano. A seguire il via della 10,2 km con 600 metri di dislivello positivo, che coinvolge tutte le categorie maschili fino agli SM55 compresi (un giro di lancio e due anelli del tracciato montano). Dopo gli arrivi, alle 11 apre lo stand gastronomico e alle 11.45 cominciano le premiazioni dei vincitori assoluti e dei nuovi campioni tricolori Master di corsa in montagna.

 

Ufficio stampa Oxyburn Pompegnino Mountain Running

Luca Regonaschi

 

About Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *