SPORT E SOLIDARIETA’: GRANDE SUCCESSO DI PUBBLICO ALLA “CORSA DEL CENTENARIO” ORGANIZZATA PRESSO IL  6° STORMO 

0 1426

Un’esperienza indimenticabile per le migliaia di persone presenti, che nell’ambito  delle celebrazioni del Centenario della costituzione dell’A.M., hanno potuto  “gareggiare” sulle superfici di volo e sulle piste di decollo, che normalmente vengono utilizzate dai Caccia dei “Diavoli Rossi” 

Tra i vari eventi programmati dall’Aeronautica Militare nel corso del 2023 per celebrare i suoi  primi 100 anni di storia, questa mattina, 29 ventinove reparti dell’Arma Azzurra, dislocati su  tutto il territorio nazionale, fra cui il 6° Stormo di Ghedi, hanno aperto i cancelli agli  appassionati di running per la “Corsa del Centenario”.  

La gara podistica ha avuto inizio con un minuto di silenzio e raccoglimento in segno di  cordoglio e partecipazione al dolore della famiglia della bambina tragicamente scomparsa  nell’incidente aereo occorso ieri presso l’Aeroporto di Caselle. 

Nel particolare scorcio del sedime aeroportuale di Ghedi, le migliaia di appassionati  intervenuti, hanno potuto disputare due prove sportive: la corsa di dieci chilometri, gara  omologata dalla Federazione Italiana Di Atletica Leggera (FIDAL) Lombardia, e la  camminata ludico sportiva, dedicata soprattutto a famiglie e bambini, entrambe finalizzate a  sostenere una meritoria iniziativa di beneficenza. 

Le quote di partecipazione, infatti, sono state devolute all’AIRC (Associazione Italiana per  la Ricerca sul Cancro) nell’ambito dell’iniziativa benefica “Un dono dal cielo per AIRC”, promossa dall’Aeronautica Militare per l’anno in corso.

L’iniziativa ha lo scopo di raccogliere donazioni volontarie che andranno a finanziare la  fornitura di apparecchiature altamente tecnologiche e di ultima generazione per l’IFOM,  l’Istituto di Oncologia Molecolare di AIRC.  

Partecipanti e presenti hanno ricevuto oggetti ricordo dell’evento di beneficienza e del  Centenario. Hanno inoltre approfittato della ricchissima mostra statica predisposta in loco dal  6° Stormo, composta da pannelli descrittivi dello Stormo e delle tradizioni dei Diavoli Rossi  e dell’Aeronautica Militare, dalla costituzione nel 1923 ai giorni nostri, da materiale  aeronautico speciale utilizzato dagli equipaggi di volo del 6° Stormo per poter svolgere la  missione assegnata e l’apprezzatissima mostra statica dei Velivoli Tornado, che devono la  propria fama alle notevoli capacità operative dimostrate in ogni occasione e del nuovissimo  F-35, il più moderno aereo da combattimento in linea al mondo, le cui capacità confermato  l’Aeronautica Militare in prima linea nella difesa del Paese, della libertà e della democrazia. 

Al termine della manifestazione, il Comandante del 6° Stormo, Colonnello Luca Giuseppe  Vitaliti, prima di ringraziare i numerosi partecipanti e tutti coloro che hanno contribuito  all’iniziativa e premiare i vincitori di ciascuna categoria in gara, ha espresso la più sentita  partecipazione al dolore della famiglia della bambina rimasta coinvolta nell’incidente aereo  occorso ad un velivolo delle Frecce Tricolori. “…attendiamo fiduciosi e speranzosi gli  aggiornamenti sulle condizioni del fratellino e dei genitori”. Inoltre ha evidenziato  come:”…in questi preziosi momenti di aggregazione, oltre ad accrescere il senso di  appartenenza al Reparto evidenziano il legame con i cittadini ed il territorio. Oggi, inoltre,  rappresenta un’ulteriore occasione in cui vogliamo dare il nostro contributo per sostenere  chi è meno fortunato e contribuire come è doveroso da Militari e Cittadini. Lo spirito di  solidarietà e attenzione verso il prossimo da sempre accomuna e contraddistingue i Diavoli  Rossi di Ghedi e l’Aeronautica Militare. L’evento di oggi intende promuovere questo spirito  assieme alla cittadinanza”

Dal punto di vista tecnico una buona competizione che ha visto primeggiare il bresciano portacolori della Atl.RodengoSaianoMico Abdelatif Batel a precedere Francesco Bona (Circolo Minerva ) e aviere proprio presso la base di Ghedi. Terzo posto sul podio ,dalla lontana Val di Fassa ,per un interessante Daniele Felicetti (U.S Monti Pallidi )

Dominio per Cristina Cotelli (Atl.Paratico ) che vince la prova femminile precedendo  Maria Righetti (Lecco Colombo Costruzioni ) e l’altra bresciana Monica Seraghiti (BresciaMarathon ).Azione decisa per la Cotelli al 7km che prende il sopravvento sulla Righetti e si invola mantenendo fede al suo ruolo di favorita.

Soddisfatto il Presidente FidalBrescia Rolando Perri : “Il primo grazie va all Atl.VighenziiPadenghe e a tutto il personale del 6.Storno per aver dato vita ad un evento cosi importante e particolare sul nostro territorio che , come federazione siamo stati contenti e onorati di supportare . Ringrazio tutti i runners per la fiducia data all’evento. Come federazione , siamo ben felici di collaborare con realta’cosi importanti del nostro territorio. Mi voglio associare infine al pensiero del Comandante della base Vitaliti in merito al grave incidente a Torino ieri : alla famiglia un grosso abbraccio da tutto il mondo running bresciano.”

TUTTI I RISULTATI

About Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *