CDS ASSOLUTI – FASE REGIONALE: SUPREMAZIA DELL’ATLETICA BRESCIA 1950
METALLURGICA SAN MARCO

CDS ASSOLUTI – FASE REGIONALE: SUPREMAZIA DELL’ATLETICA BRESCIA 1950
METALLURGICA SAN MARCO
14-15 maggio 2022
In tutta Italia si conclude un weekend di gare dedicato alla fase regionale dei Campionati di Società
assoluti: in Lombardia gli impianti sportivi di Bergamo e di Nembro sono stati scelti per accogliere
rispettivamente le competizioni femminili e maschili.
DONNE – Tra le circa 1700 atlete schierate in gara, dominio indiscusso delle ragazze dell’Atletica
Brescia 1950 Metallurgica San Marco che agguantano il primo posto della classifica a squadre: i
molteplici podi e gli ottimi piazzamenti dalle ragazze portabandiera bresciana hanno permesso alla
squadra di accumulare un punteggio di 14522.
Sono ben sette le vittorie conquistate dalle ragazze dell’Atletica Brescia: Gloria Hopper è la
regina dei 100m con un prezioso 11.63, mentre i 100m ostacoli incoronano Elena Carraro, che
sigla un ottimo 13.34; nei 5000m di marcia vince la portacolori Nicole Colombi, in forza ai
Carabinieri, con il tempo di 22:34.29; Veronica Crida si aggiudica il salto in lungo con la misura di
6,30.
Per quanto riguarda i lanci nel getto del peso 4kg Anita Bartolini mette a segno un 13.43, mentre
nel disco 1kg Natalina Capoferri conferma una vittoria già pronosticata con 47.77; infine nel
martello Agata Gremi vince con 55.45.
I cinque argenti individuali, ottenuti con prestazioni di altissimo livello, vanno a: Federica
Giovanardi nel salto triplo (12.53), Chiara Melon, in forza nelle Fiamme Azzurre, nei 100m
(11.72) e nei 200m (23.88), Anna Polinari, portacolori in attività nel gruppo Carabinieri sezione
Atletica nei 400m (52.83) e Giada Pozzato nel salto con l’asta (3.80).
Altri due argenti arrivano dalle staffette: nella 4×100 il quartetto composto dalle senior Melon,
Pedreschi, Niotta e Hooper ferma il cronometro a 45.13, mentre nella 4×400 il team di Meletto,
Giobelli, Niotta e Almici sigla un 3:44.46.
In campo femminile altri due buoni piazzamenti bresciani nella classifica a squadre: l’Atletica Chiari
1964 Libertas si piazza al diciottesimo posto (8997 punti), mentre il team della Motus Atletica
Castegnato raggiunge la ventitreesima posizione (8202 punti).
Tutti i risultati sono consultabili al seguente link:
https://www.fidal.it/risultati/2022/REG28858/Index.htm
UOMINI – Altissima partecipazione anche sul campo gara di Nembro che ha accolto più di 1300
atleti gara. La provincia di Brescia porta a casa due importanti vittorie: Enrico Vecchi, dell’Atletica
Rodengo Saiano Mico vince i 3000 siepi con l’ottimo tempo di 8:46.06, mentre Tommaso Reffo
dell’Atletica Virtus Castenedolo vince il salto triplo con la misura di 15,20. Buona prestazione nei

3000 siepi per Stefano Goffi (Pol. G.B. Vighenzi – 9:10.93) e nella 4×400 per il quartetto
dell’Atletica Chiari 1964 Libertas composto da Astolfi, Akwannor, Garda e Falappi (3:18.15).
In classifica generale l’Atletica Chiari 1964 Libertas si posiziona all’undicesimo posto con il
punteggio di 10458, mentre la Motus Atletica Castegnato raggiunge la ventunesima posizione con
il punteggio di 7704.
Risultati completi al link: https://www.fidal.it/risultati/2022/REG28857/Index.htm
Il Presidente del Comitato Provinciale FIDAL Brescia, commenta così le due giornate di gare:
“Encomiabile l’organizzazione di questi due eventi, che hanno permesso a tutti gli atleti in gara di
poter esprimere al meglio il proprio talento. Sono molto soddisfatto delle ragazze dell’Atletica
Brescia 1950 Metallurgica San Marco che hanno portato a casa un risultato così importante e sono
contento che, in campo maschile i team dell’Atletica Chiari e della Motus Castegnato siano riusciti
a coprire tutte le discipline: uno sforzo e un sacrificio degli di nota. Il comitato provinciale e le
società bresciane stanno lavorando duramente per sostenere lo sviluppo dell’atletica di alto livello
sul territorio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.