Stupendo bronzo per l’Atl. Brescia 1950 nella Finale Oro donne

Alfio Giomi premia Lorenzetti per il terzo posto (foto Colombo/FIDAL)

Ritorna sul terzo gradino del podio dopo della Finale Oro del CdS Assoluto donne l’Atl. Brescia 1950. Nonostante la squalifica nella 4×100 donne, molto contestata, le leonesse guidate dal DT Stefano Martinelli hanno eguagliato il loro miglior risultato in finale staccate solo dalla Bracco Atletica e la Studentesca Milardi Rieti. Grande prestazione in campo individuale della giovane Elisa Cherubini, vittoriosa nei 1500 mt con il tempo di 4’29”26 con il terzo posto di Eva Fascetti (4’31”18). Non va bene invece negli 800 dove arriva al decimo posto con il tempo di 2’19”33. Per Johannelis Herrera secondo posto nei 100 con 11”79 davanti a Alessia Niotta (11”85). Nei 200 invece è la Niotta a precedere la Herrera (decima con 24”88) con il 3° tempo 24”18. Attesa anche per la discobola Natalina Capoferri che con il secondo lancio di 51.37 riesce a piazzarsi al terzo posto. Stesso piazzamento per Nicole Colombi nella Marcia 5 km con il tempo di 22’12”69. Terzo gradino del podio anche per Francesca Stevanato nel Peso con la misura di 14.20. Nei 5000 al posto di Chiara Spagnoli infortunata si è presentata Federica Zanne che ha chiuso con un ottimo quarto posto in 17’03”77. Nelle siepi settimo posto per Lobna Saardi con 12’19”32. Nei 100 hs sesto posto per Abigail Gyedu con 14”51. Nei 400 hs settimo posto per Venturi degli Esposti con il tempo di 1’03”96. Stesso piazzamento nel triplo per Katia Zani con la misura di 11”71. Nel Martello presenti due leonesse, Giulia Rossetti ottava con 50.80 e Agata Gremi undicesima con 49”55. Nel Giavellotto in gara Roberta Molardi, sesta con 40’86. Infine la 4×400 giunta al sesto posto con 3’56”73.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *