Corsa in Montagna: Italia oro con i Dematteis della Corrintime, 18 Alessandro Rambaldini, 17 Sara Bottarelli, 14 Giulia Zanne.

DematteisMondiali2015
Dematteis (foto Scolari)

L’Italia è campione del mondo di Corsa in Montagna. Sabato 19 settembre, a Betws Y Coed, in Galles, gli azzurri hanno vinto i Campionati Mondiali di corsa in montagna, rompendo un dominio africano che durava dal 2007. A trascinare il team italiano in cima al podio è uno straordinario Bernard Dematteis della nostra bresciana Corrintime, argento individuale dopo una gara d’attacco, conclusa (in 49:42) alle spalle del solo Fred Musobo (Uganda, 49:00). Il gemello Martin è quarto, ad appena 10 secondi (50:41) dal bronzo finito al collo del britannico Robbie Simpson (50:31).  Al 18° posto il bresciano Alessandro Rambaldini (53.12). Nella gara femminile
che si è svolta nella vicina Snowdon di Llmberis quinto posto di Alice Gaggi e vittoria per la giovane ugandese Stella Chesang (37:52) davanti alle padrone di casa Emily Collinge ed Emma Clayton. Alla fine sono quarte grazie anche al 17° posto della valtrumplina della Free-Zone, Sara Bottarelli. Conclude invece al 14° posto Giulia Zanne dell’Atl. Brescia 1950 nella gara Juniores donne.

Risultati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.