Doppio scudetto Virtus Castenedolo nei CdS Master

Castenedolo_Master2015Si torna a parlare solo bresciano nei CdS Master con la storica doppietta dell’Atl. Virtus Castenedolo che vince sia nel femminile che nel maschile. A Bastia Umbra sabato 19 e domenica 20 settembre 2015 il club bresciano ha saputo con i propri atleti dal passato illustre scrivere un’altra grande pagina per l’atletica di casa nostra. Sono solo 5 e mezzo i punti che hanno separato la Virtus sui campioni uscenti della Olimpia Amatori Rimini. In campo femminile vantaggio più ampio con dieci punti e mezzo sul Sudtirol Team Club. Grandi prestazione tra i maschi per il mezzofondista Alfredo Bonetti (SM55) con due affermazioni individuali sugli 800 metri in 2:09.65 e nei 1500 con 4:28.99, con il primatista italiano del triplo SM60 Crescenzio Marchetti in seconda posizione (11,34/-0.3) mentre Gabriel Gui (SM40) atterra a 6,35 (-0.5) nel lungo per il terzo posto. Sul podio anche la staffetta 4×400 SM50 con Pierluigi Rebuzzi, Claudio Fausti, Ettore Ruggeri, Francesco D’Agostino in 3:50.47. Fra le donne, come sempre la sprinter Marinella Signori (SF50) trascina le compagne di squadra allo scudetto con tre vittorie: 100 metri in 13.84 (-0.6), poi 28.88 (-1.2) sul mezzo giro di pista e la miglior prestazione italiana di 56.72 nella 4×100 SF55 lanciata da Mariuccia Quilleri, Patrizia Pasini e Paola Pasini. Sul podio individuale per le nuove campionesse anche Barbara Ferrarini con il secondo posto e il record nazionale SF45 dei 200 ostacoli in 32.83 (-0.7), la pari età Chiara Ansaldi seconda nel triplo (10,27/-0.1) e terza nel lungo (4,69/-1.2), imitata da Perlina Fusi (SF50), seconda sui 400 in 1:08.01 e terza negli 800 con 2:34.95.

Risultati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.