La Corsa Campestre italiana veste i colori dell’Atl. Brescia 1950

Campionato Italiano di Corsa Campestre Cross per Staffette
Sara Dossena nella foto di Colombo/FIDAL

E’ stato un vero e proprio trionfo. Fiuggi incorona l’Atl. Brescia 1950 come Club Campione d’Italia di Corsa Campestre nella Combinata femminile. Una giornata indimenticabile per il sodalizio guidato da Aldo Bonfadini con la regia del DT Stefano Martinelli. La Festa del Cross che si è disputata a Fiuggi sabato 14 e domenica 15 marzo 2015 ha regalato enormi soddisfazioni all’Atletica Bresciana. Ma partiamo dalla gara Promesse/Seniores femminile del CdS, quella che ha regalato alla bergamasca Sara Dossena il titolo italiano assoluto, vestendo la maglia dell’Atl. Brescia 1950. Per Sara terzo posto finale (ovviamente prima italiana) dietro alla keniana Hellen Jepkurgat (RCF Roma) e alla rwandese Claudette Mukasakindi (Atletica 2005). Le altre compagne di squadra sono arrivate al 19° posto grazie a Sveva Fascetti e al 20° con Simona Santini. Con questi piazzamenti l’Atl. Brescia conquista il secondo posto nel CdS Assoluto dietro all’Esercito. Altre due squadre bresciane erano presenti in questo CdS, la Free-Zone giunta al 12° posto e la Lem Italia Lonato con il 29° posto. Per la Free-Zone i piazzamenti di Sara Bottarelli (45° posto dietro a Elisa Copponi dell’Atl. Brescia 1950), Silvia Casella (52°) e Ilaria Castiglioni (57°). Per le ragazze di Lonato invece miglior piazzamento per Clara Faustini con il 76° posto. Nel CdS Assoluto maschile il successo di Andrea Lalli (Fiamme Gialle) con gli atleti della Corrintime ben piazzati grazie al 21° posto del bergamasco Antonio Toninelli, al 23° di Giovanni Gualdi e al 25 del Campione di Corsa in Montagna di Cuneo Bernard Dematteis. Piazzamenti che regalano il 3° posto finale del CdS per la società camuna guidata tecnicamente da Walter Bassi. Per la San Rocchino, che chiude con il 18° posto finale, i piazzamenti di Omar Guerniche (33°), Batel Abdellatif (93°) e Simone Pessina (97°). Nel CdS Juniores il capolavoro delle atlete tutte bresciane dell’Atl. Brescia 1950 che conquistano il titolo italiano dominando la gara con ben 4 atlete nei primi 12 posti. Gara vinta dalla “solita” Svetlana Nicole Reina con il 5° posto di Chiara Spagnoli per l’Atl. Brescia 1950, seguita dalla compagna di squadra Giulia Zanne, autrice di una prestazione super. Al 10° posto per le leonesse troviamo Elena Torcoli e al 12° l’altra gemella Zanne, Federica. Oltre a loro in gara anche le altre giovani leonesse: Mara Ghidini (25ª), Rakeb Tosio (31ª) e Francesca Olmi (41ª). Per l’Atl. Rodengo Saiano il 57° posto di Isabella Bonora. Nel CdS Juniores maschile erano presenti il C.S. S.Rocchino (12° posto) e la Brixia Atletica 2014 Asd (14° posto). La gara individuale è stata vinta dal keniano Melly (Virtus Lucca) con il titolo italiana a Yemaneberhan Crippa delle Fiamme Oro. Per i colori bresciani il 14° posto di Francesco Agostini (Brixia Atletica 2014 Asd), il 19° di Stefano Lombardi (Atl. Rodengo Saiano), il 46° di Leonardo Uberti (Free-Zone), il 53° di Yassin Razgani (San Rocchino), il 56° di  Marco Lamberti (San Rocchino) e il 75° di Stefano Goffi (Atl. Vighenzi Padenghe) sono stati i migliori piazzamenti. Nella gara del CdS Allieve un’altra prestazione super dell’Atl. Brescia 1950 che si piazza al terzo posto finale, anche in questo caso con tutte atlete bresciane. Gara vinta senza problemi dalla fortissima bergamasca Marta Zenoni (Atl. Bergamo). Per le leonesse i piazzamenti di Elisa Cherubini conl’8° posto, Chiara Gazzoli con il 18°,  Camilla Vertua con il 69° e Irene Ghezzi con il 76°. Al 90° posto Francesca Speziani dell’Atl. Rodengo Saiano che raggiunge il 31° posto di Società. Nel CdS Allievi il 15° posto del San Rocchino, nella gara vinta da Nfamara Njie (Tre Casali) con il titolo italiano a Matteo Schiavone dell’Atl. Monza. Miglior atleta bresciano Mattia Rinaldi (con la maglia del Cento Torri Pavia) con il 60° posto. 66° posto invece per Ismail Ez Zaki del San Rocchino con il compagno di squadra Davide Prandelli all’84°. Nella festa del Cross in gara anche Cadetti e Cadette con alcuni bresciani in rappresentanza della Lombardia. Tra le Cadette c’erano Vanessa Campana e Sophia Favalli, entrambe del Villanuova’70. Per Vanessa il 13° posto, per Sophia il 25°. Tra i Cadetti il 44° posto di Daniele Caceffo dell’Atl. Chiari 1964 Lib.

link risultati

1 thought on “La Corsa Campestre italiana veste i colori dell’Atl. Brescia 1950

  1. Vorrei segnalare che anche la giovane allieva Silvia Aperti (1999 , dell’Atletica Brescia 1950, ha partecipato alla finale nazionale di cross a Fiuggi completando in modo soddisfacente la prova (allieve) ma che figura “ritirata” in quanto il suo chip non ha funzionato ( come è capitato ad altri….organizzazione….)
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.