Cross di Arcisate, Dominio Rodengo Saiano. Prova superba della squadra maschile Assoluta.

Al Cross di Arcisate, di domenica mattina l’Atletica Rodengo Saiano Mico, compie una grandissima prova di forza alla prima fase del Cds Assoluto di Corsa Campestre.
Molti sono gli atleti che si presentano sulla linea di partenza, per questa mattinata piena di grandi prestazioni, dove ancora una volta un gruppo abbastanza sostanzioso di atleti bresciani ha preso il via.
La società di Maurizio Affò, colleziona un primo posto eccezionale nelle categorie superiori (Promesse e Senior) ad opera dei suoi atleti di punta, Stefano Lombardi, Iacopo Brasi e Enrico Vecchi.
Il primo tra loro è proprio Stefano che nella prova dei 10km, riesce a classificarsi al quarto posto, terminando la fatica in 32:32. A 17 secondi troviamo il compagno Iacopo, che si guadagnerà il sesto posto alla prima uscita del 2020. Terzo tra loro e decimo nel totale troviamo Enrico.
Il trio, supportato da altri compagni di reparto, colgono un importante passo in avanti per la squadra, che sarà costretta a ripetere l’impresa nella seconda prova regionale di Cellatica.
Decisamente positivo anche il rientro alle gare di Hicham Kabir del C.S. San Rocchino, dove riesce a posizionarsi al secondo posto della campestre, dietro ad uno straordinario Mattia Padovani, ma con una lotta serratissima nel finale, che lo ha visto trionfare, ai danni del poi terzo, Michele Palamini.
I bresciani del San Rocchino, compiono anch’essi un’altra grande prova di carattere, giungendo come sodalizio al secondo posto regionale.
A completare l’opera oltre a Hicham, sono stati, Davide Raineri (giunto nono), l’atleta senza tempo che gareggia e infila ancora numerosissimi atleti, che spesso hanno più della metà dei suoi anni e Nesim Amsellek in una delle poche uscite sulla distanza.
L’Atletica Rodengo Saiano, presenta anche la squadra maschile Junior e Allievi, riuscendo ad ottenere questo piccolo record, insieme all’Insubria, uniche formazioni al maschile a presenziare con tre squadre.

Tra gli Junior a difendere i colori della Vallecamonica è Marco Salvadori, che s’impone alle spalle di quattro bergamaschi in 24:37, sui 7km dedicati agli Under20. Con un minuto di ritardo, troviamo Pietro Macri (Rodengo Saiano) in 25:39.

Tra gli Allievi nella prova sui 5km, il primo portacolori bresciano, sempre rodenghese è Loris Cittadini che giungerà sesto al traguardo finale.

Tra i cadetti si distingue chiudendo al terzo posto, Lorenzo Cafarelli (Rodengo Saiano), già in luce a Villa Carcina.
Il drappello femminile è sicuramente ridotto in confronto alle presenze maschili, ma Paola Poli (Atletica Vallecamonica) ha saputo mettersi in mostra raggiungendo il quinto posto tra le Under20, con 20:39 sui 5km.
Secondo posto tra le cadette, per Marta Donati del Rodengo Saiano.

Ora non ci rimane che aspettare la seconda fase che si terrà in casa nostra, sui campi di Cellatica , per vedere cosa saranno in grado di compiere i nostri atleti.

 

Dominique Rovetta per Fidal Brescia

Ph Atletica Bresciana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *