SETTE BRESCIANI IN AZZURRO A DOHA

Da qualche giorno sono andati in archivio i Campionati del Mondo edizione 2019, disputati a Doha. Edizione che ha visto il record di presenze, in una manifestazione di così grande valore, per quanto riguarda gli atleti bresciani. Campionato che ha lasciato perplessi molti, se non tutti gli addetti ai lavori per quanto riguarda le gare no stadia. Le elevate temperature hanno, senza ombra di dubbio, condizionato le prove delle atlete ed atleti in gara. Una delle atlete ad avere conseguenze non piacevoli è stata la nostra Nicole Colombi, impegnata nella 50 Km di Marcia. L’atleta di Atletica Brescia 1950 Ispa Group, si è dovuta fermare per problemi fisici in una gara che l’ha vista a lungo nelle prime dieci posizioni. L’allieva di Renato Cortinovis avrà comunque modo di rifarsi in futuro viste le grandi doti delle quali è dotata.

Nicole Colombi           

Grandissima prestazione, invece, per la velocista di Atletica Brescia 1950 Ispa Group, Johanelis Herrera Abreu.  L’atleta di Stefano Martinelli ha, infatti, contribuito al settimo posto finale della Staffetta 4X100, risultato che spalanca le porte alle Olimpiadi di Tokio dell’anno prossimo.

In batteria il quartetto azzurro, formato da Herrera Abreu, Hooper, Bongiorni e Siragusa, ha fermato il cronometro a 42”90 nuovo Record Italiano e qualificazione per la finale. Una finale che ha visto il quartetto chiudere in 42”98 al settimo posto. Una grande prova per Johanelis.

Il quartetto azzurro    

La velocità ha visto tra i protagonisti un altro bresciano, il desenzanese Marcell Jacobs.

L’atleta, in forza alle Fiamme Oro, ha corso una splendida batteria chiudendo al secondo posto in 10”07. Purtroppo la semifinale non ha saputo regalare le stesse soddisfazioni. Infatti Marcell ha chiuso in 10”20 , compromettendo la possibilità di entrare in finale. Peccato perché in batteria ha dimostrato di poter stare con i migliori.

Marcell Jacobs              

Nella gara dei 110 Hs, batterie superate anche per Hassane Fofana. Il poliziotto bresciano, ha superato le batterie correndo tra gli ostacoli in 13”49 e terminando in quinta posizione. In semifinale l’atleta, che si allena con il cubano Antunes a Formia, ha chiuso in sesta posizione in 13”52, tempo troppo alto per poter entrare in finale.

Hassane Fofana           

Della comitiva azzurra facevano parte anche Roberto Rigali (Camuno in forza alla Bergamo Stars Atletica), Alessia Pavese (Atletica Brescia 1950 Ispa Group) ed Alice Mangione (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) pronti a subentrare, in caso di necessità, nelle staffette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *