Archivi categoria: Uncategorized

Jacobs a un passo da Tortu; due chiacchiere con Taini, Federici e Pivotto

 

Estate azzurra per i nostri portacolori, e per le giovani atleta dell’Atletica Brescia 1950 Ispa Group che chiudono la faticosa spedizione europea con il Festival Olimpico Giovanile, a Baku in Azerbaigian. Questa volta si tinge di azzurro la neo arrivata in nazionale Alessia Seramondi, campionessa italiana a “sorpresa” sui 400 ostacoli. Nella capitale azera si cimenta proprio in questa specialità che quest’anno le sta regalando delle ottime soddisfazioni. Purtroppo però la prima esperienza fuori Europa (quasi), è tutt’altro che benevola. Continua la lettura di Jacobs a un passo da Tortu; due chiacchiere con Taini, Federici e Pivotto

Ducoli in versione Europea, è Bronzo; Favalli e Vecchi pazzeschi in Finale

Elisa Ducoli

Gli azzurri si ritrovano di nuovo in Svezia, per gli Europei Under20 di Boras.
Quest’anno due su due in terra svedese, prima volta nella storia. Anche qui Brescia ha detto “presente”, con Enrico Vecchi, impegnato nei 3000 siepi, Alessandra Bonora, 400 piani e staffetta 4×400, Elena Carraro con i suoi 100 Ostacoli, SophiaFavalli negli 800, e Elisa Ducoli nei 3000. Anche questa volta, molte più donne in confronto ai coetanei maschili.  Continua la lettura di Ducoli in versione Europea, è Bronzo; Favalli e Vecchi pazzeschi in Finale

GAVLE, Spedizione Record per Brescia Record personale per Zanne e finale per Cherubini, sfiora il podio Federici con la staffetta

Tra i 68 atleti che hanno preso parte alla spedizione di Gavle, ben dieci atleti arrivano da società bresciane, o cittadini appartenenti ad altre realtà.
Tra gli staffettisti, troviamo Michele Falappi, Andrea Federici, Alice Mangione, più gli individuali, Linda Guizzetti, Federica Zanne, Christian Falocchi (che non prenderà parte alla trasferta), Elisa Cherubini, Chiara Melon e Alessia Pavese, sono testimoni di una delle trasferte più numerose per gli atleti bresciani in competizioni UNDER23. Continua la lettura di GAVLE, Spedizione Record per Brescia Record personale per Zanne e finale per Cherubini, sfiora il podio Federici con la staffetta

Universiadi: Pivotto e Taini in semifinale.

Due luci sotto il cielo del terzo comune italiano per popolazione si sono accese nei giorni di mercoledì 10 e giovedì 11 luglio. I colori azzurri li hanno vestiti il ragazzo di Rodengo, Pietro Pivotto e la gavardese Silvia Taini. Quest’ultima, continua ad accarezzare la migliore stagione della sua carriera con risultati che dà ottimi sono diventati eccellenti, a livello italiano e non solo. Per la giovane atleta allenata da Uberti, il cammino della stagione è iniziato con un ottimo 14.05 con -2.1 che già rappresentava il nuovo personale. Durante il Meeting di Chiari del 25 Aprile, sbaraglia la concorrenza e abbatte il muro dei 14” con un grande 13.71, che verrà poi limato a Mariano Comense in 13.61. Continua la lettura di Universiadi: Pivotto e Taini in semifinale.

Taini e Seramondi, da Nave con furore; ottimi risultati ai Campionati Provinciali Assoluti

Direttamente dalla Brixia Atletica arriva il miglior risultato tecnico della due giorni di Gavardo Sera, all’insegna dei Campionati Provinciali Assoluti che sono andati in archivio anche per quest’anno. Lei è Silvia Taini, mamma e insegnante, che nella prova secca dei 100hs, ultima tappa prima delle Universiadi dà spettacolo sotto la tribuna con un eccellente 13.58, che le vale il secondo miglior risultato di sempre. Eccellente anche Sara Balduchelli (Bracco Atletica), sotto i 14” con un probante 13.93.  Sfida interna per le Junior, Alice Muraro e Elena Carraro (Atletica Brescia Ispa Group) con 14.14 e 14.21. Per Elena arriva l’ennesima maglia azzurra, dopo quella indoor di quest’anno. Continua la lettura di Taini e Seramondi, da Nave con furore; ottimi risultati ai Campionati Provinciali Assoluti

Regionali assoluti: doppietta a Rovetta, bissano Melon e Piubeni; Zobbio vince in solitaria a Padova

Tra Bergamo, Saronno, Alzano Lombardo e Padova si sono consumati i Campionati Regionali Assoluti, ultima chance possibile per l’imminente massima rassegna nazionale, che vedrà i migliori atleti della penisola lottare come ultima (o penultima) fatica della stagione al coperto. Al Palaindoor di Via della Montagnola andranno in scena per la cinquantesima edizione i Campionati Italiani Assoluti Indoor. Dei numerosi atleti che andranno a parteciparvi possiamo contare una ventina di bresciani e non.

Addio ad Arrigo Fratus, scoprì talenti come Rachik e Chatbi

Se ne andato ieri all’età di 81 anni Arrigo Fratus, storico dirigente e allenatore dell’Ass. Pol. Capriolese. Da molti anni era fermo a letto per un grave ictus. Fondatore dell’Ass. Pol. Capriolese di cui è stato per lunghi anni il Presidente, nella sua lunga carriera sportiva ha scoperto e allenato due talenti quali Rachik Yassine (l’ultimo medagliato alla Maratona Europea del 2018) e Jamel Chatbi. Grande appassionato di atletica leggera seguiva in trasferta tutti i Campionati Mondiali ed Europei e le Olimpiadi. Alla famiglia le condoglianze di tutta l’Atletica Bresciana.

Personalmente Bronzo Stephen Asamoah

E’ sempre lui a metterci l’acuto nelle prove multiple. Con la maglia della Virtus Castenedolo Stephen Asamoah, classe 1993, trova il secondo podio consecutivo agli Assoluti, dopo quello di Pescara lo scorso settembre. Questa volta arriva un ulteriore miglioramento dopo il Pb ottenuto due settimane sulla stessa pista. Il copione recita Asamoah al terzo posto dopo le iscrizioni, dietro a Zanatta e al “solito” Cairoli.  Con Zanatta assente, Stephen non si fa scappare la grande occasione e mette subito in seria difficoltà l’azzurro della Lecco Colombo dopo la prima giornata, ma tallonato allo stesso tempo da un altro atleta della Lecco Colombo, Andrea Petazzi. Continua la lettura di Personalmente Bronzo Stephen Asamoah

Asamoah, l’Asso delle Multiple; ottimi miglioramenti per Guizzetti e Taini

Linda Guizzetti

Dopo un primo weekend in scioltezza, entra nel vivo fin da subito la stagione al coperto 2019, con tantissimi acuti, tra le categorie assolute. L’uomo di punta del fine settimana è proprio il gioiello della Virtus Castenedolo, Stephen Asamoah nell’Eptathlon a Padova, con il nuovo personale ritoccato di addirittura 713 punti (circa una gara conclusa, anche discretamente). Questa volta ottiene 5123 punti mettendosi alle spalla del giovane appena passato Senior, Zanatta della Silca Ultralite. Stephen non sbaglia nulla nel lotto delle sette gare portandosi subito in vantaggio con il duo 60 metri – Salto in lungo dove ottiene, 7.23 e 6.86. Poi arrivano una serie di personali, nel peso con 12.72, negli ostacoli con 9.07 e nell’asta 4.00 per quanto riguarda l’indoor (all’aperto ha 4.20). Per chiudere 1.98 nell’alto e 2:50.76 sui 1000. Continua la lettura di Asamoah, l’Asso delle Multiple; ottimi miglioramenti per Guizzetti e Taini